Whatsapp

Le analisi Microbiologiche, una breve introduzione

I microbi possono crescere su fiori di cannabis, prodotti commestibili o cosmetici a condizioni specifiche di umidità e temperatura e a seconda dell'attività dell'acqua nei prodotti. La microbiologia si occupa proprio di questo, ossia verificare e quantificare l’attività microbica all’interno dei diversi prodotti, suddividendo l’osservazione in test specifici. Questo tipo di rilevazioni va a ricercare parametri come la presenza di muffe, attività microbica a temperature precise, presenza/assenza di escherichia coli, salmonella, stafilococco, etc.

Analisi dei cannabinoidi - parte 1 - Introduzione

Test microbiologici, limiti e Cannabis

Per quanto riguarda la cannabis, i riferimenti a limiti e parametri di interesse sono indicati sulle diverse farmacopee internazionali e sulla farmacopea europea. Per il caso italiano un punto di riferimento è dato dai bandi rilasciati da ministero e Istituto Farmaceutico Militare Fiorentino per la produzione e importazione di cannabis di grado medicale (anch’esso redatto sulla base delle indicazioni disponibili sulla farmacopea europea).

Riferimenti

Eur. Ph (5.1.8., 5.1.4.):
  • Conta aerobica totale <105 ufc/g,

  • Lieviti e muffe totali <104 ufc/g, 

  • assenza di: Salmonella, E.Coli, Staphylococcus A., Pseudomonas aeruginosa

Bando IMFF
  • TAMC < 102 ufc/g

  • TYMC < 101 ufc/g

  • Assenza di Salmonella (25 g)

  • Assenza di Escherichia Coli (1 g)

  • Assenza di Bile-tolerant gram-negative bacteria

  • Assenza di Staphylococcus aureus (1 g)

  • Assenza di Pseudomonas aeruginosa (1 g)

Chiarimenti

UFC/g: In microbiologia, l'unità formante colonia è un'unità che stima il numero di cellule microbiche in un campione che sono vitali, in grado di moltiplicarsi tramite fissione binaria in condizioni controllate. 

TAMC (total aerobic microbial count) ovvero la conta dei batteri aerobi totali;

TYMC (total combined yeast/moulds count) ovvero la conta di muffe e lieviti.

Per quanto riguarda gli altri microrganismi particolari, si richiede tendenzialmente una valutazione di assenza, e non una semplice conta delle colonie attive.

A questo link un ottimo approfondimento davvero completo ed esaustivo dal blog di Cannabiscienza

Bibliografia

European Pharmacopoeia (Ph. Eur.) 10th Edition

Mitik-Dineva N, Wang J, Truong VK, Stoddart P, Malherbe F, Crawford RJ, Ivanova EP. Escherichia coli, Pseudomonas aeruginosa, and Staphylococcus aureus attachment patterns on glass surfaces with nanoscale roughness. Curr Microbiol. 2009 Mar;58(3):268-73. doi: 10.1007/s00284-008-9320-8. Epub 2008 Nov 20. PMID: 19020934.